desalvia1

E’ opportuno sottolineare che l’attuale scenario normativo che regola la compravendita è oggi estremamente elaborato e cavilloso.

È bene allora, che il proprietario-venditore o il potenziale acquirente, per tutelare i rispettivi interessi in ambito immobiliare, si rivolgano sempre, per la compravendita immobiliare, ad un geometra professionista, esigendo da quest’ultimo innanzi tutto un contratto scritto per prestazioni tecnico-professionali di assistenza tecnica alla compravendita immobiliare che comprenda tutte le prestazioni dettagliate nel prosieguo.

In questo ambito di assistenza alla compravendita, lo “Studio Tecnico BdS” garantisce al committente le seguenti principali prestazioni professionali:

  • colloqui ed incontri con il Committente;
  • analisi della documentazione tecnico-amministrativa e catastale;
  • verifiche ed aggiornamenti ipo-catastali;
  • verifica generale di massima dello stato di fatto dell’immobile;
  • eventuale assistenza nella ricerca della controparte;
  • indagini di mercato;
  • consulenze urbanistiche e tecnico-giuridiche;
  • valutazioni e assistenza nella trattativa del prezzo;
  • valutazioni e assistenza nella stesura delle condizioni della compravendita;
  • stesura o verifica del preliminare di compravendita o della promessa di vendita;
  • collazione di tutta la documentazione tecnico-amministrativa e catastale necessaria alla stipula dell’atto notarile;
  • assistenza all’atto notarile.

Oltre alle sopracitate prestazioni, spesso è necessario approfondire gli accertamenti con prestazioni tecniche inerenti:

  • verifica di congruità della certificazione energetica A.C.E. e/o A.P.E.;
  • verifica della correttezza e corrispondenza fra i dati anagrafici ed identificativi dell’ immobile indicati nella documentazione catastale e quanto indicato nei titoli di proprietà;
  • verifica della corrispondenza fra lo stato di fatto dei luoghi e le planimetrie/schede catastali al fine di ottemperare e tutelare il Committente, o le parti, per tutto quanto previsto dall’art. 19 comma 14 del D.L. 31 Maggio 2010 n. 78;
  • verifica in dettaglio della corrispondenza fra lo stato di fatto dei luoghi e quanto indicato nella documentazione urbanistica ed edilizia in rapporto anche a tutto quanto contenuto nei titoli di proprietà;
  • verifica, se disponibile, della validità o meno del certificato di agibilità;
  • verifica della conformità degli impianti tecnologici;
  • verifica della regolarità relativamente al pagamento di tributi amministrativi quali I.C.I., I.M.U. ecc.;
  • valutazione della convenienza economica della compravendita.

In fase di compravendita lo “Studio Tecnico BdS” è in grado di fornire:

  • precise e puntuali indicazioni su tempi e costi di eventuali procedimenti di regolarizzazione in uno o più degli ambiti sopra citati;
  • precise e puntuali indicazioni su tempi e costi di eventuali opere di manutenzione ordinaria e straordinaria o di nuova costruzione ed ampliamento in genere;
  • un prospetto relativo agli oneri fiscali e tributari e tasse in genere, inerenti e conseguenti alla compravendita stessa, aspetto quest’ultimo, considerato la sempre maggiore pressione fiscale gravante sugli immobili, sicuramente, anche in previsione della ormai imminente e da più parti attesa riforma del catasto, di non secondaria importanza,
  • una relazione di libera ed immediata commerciabilità dell’immobile oggetto di assistenza tecnica, documento quest’ultimo di fondamentale importanza al fine di tutelare, nei diversi ambiti, sia il proprietario-venditore sia il potenziale acquirente dell’immobile oggetto dell’assistenza tecnica.

 

Contattaci